Risultati della ricerca

Casa in Appennino: al via il bando per le giovani coppie

Postato da Luca Altariva on 29 Giugno 2020
| 0

Scegliere di vivere in Appennino – oltre ai vantaggi che già conosciamo – mostra un lato positivo in più. Arriva dalla Regione, infatti, un aiuto concreto per le coppie che decidono di comprare o ristrutturare la propria abitazione nelle aree montane, attraverso un bando che mette a disposizione 10 milioni di contributi a fondo perduto in 119 comuni appenninici dell’Emilia-Romagna.

Il bando è stato deliberato in data 16 aprile 2020, rivolgendo l’attenzione soprattutto alle giovani coppie che sono alla ricerca di una nuova abitazione, garantendo loro un aiuto concreto che possa contribuire a semplificare il “sogno di mettere su casa insieme”

Si tratta, dunque, di un contributo che va da un minimo di 10 mila a un massimo di 30 mila euro, finalizzato all’acquisto della casa di proprietà (limitatamente ad alloggi o immobili già esistenti, senza consumo di suolo ulteriore), o al recupero di patrimonio edilizio esistente adibito o da adibire a prima casa, o per un mix di acquisto e recupero.

Attraverso questa modalità, il ripopolamento del nostro Appennino sarà favorito, andando a recuperare il patrimonio edilizio dei borghi. Infatti, dopo l’emergenza coronavirus, uno dei settori più colpiti è stato proprio quello dell’edilizia, che attraverso l’aiuto dedicato alle giovani coppie potrà rivedere una partenza ancora più veloce di quella prevista: un duplice aiuto, quindi, che aiuterà allo stesso tempo anche chi vuole costruire il proprio futuro in coppia.

Si tratta, dunque, di un contributo che va da un minimo di 10 mila a un massimo di 30 mila euro, finalizzato all’acquisto della casa di proprietà (limitatamente ad alloggi o immobili già esistenti, senza consumo di suolo ulteriore), o al recupero di patrimonio edilizio esistente adibito o da adibire a prima casa, o per un mix di acquisto e recupero.

Attraverso questa modalità, il ripopolamento del nostro Appennino sarà favorito, andando a recuperare il patrimonio edilizio dei borghi. Infatti, dopo l’emergenza coronavirus, uno dei settori più colpiti è stato proprio quello dell’edilizia, che attraverso l’aiuto dedicato alle giovani coppie potrà rivedere una partenza ancora più veloce di quella prevista: un duplice aiuto, quindi, che aiuterà allo stesso tempo anche chi vuole costruire il proprio futuro in coppia. 

Cosa si intende per giovani coppie?

In questo caso, le giovani coppie sono i nuclei costituiti da coniugi, da nubendi, da conviventi more uxorio nel medesimo stato di famiglia anagrafico o da persone intenzionate a convivere more uxorio o a costituire una unione civile ai sensi della Legge n. 76/2016, in cui almeno uno dei due componenti la coppia non abbia compiuto 40 anni (i nubendi devono contrarre matrimonio).

Come richiedere il bonus giovani coppie?

Le domande potranno essere presentate online dal 15 settembre al 15 ottobre prossimi, avendo prima il tempo di definire scelte e decisioni di acquisto o ristrutturazione di alloggi già esistenti, senza ulteriore consumo di suolo.

Il bando è pubblicato al seguente link

Se vuoi saperne di più, non esitare a contattarci a questi recapiti:

📲 339 564 9767
💻 info@laroccacase.it