Risultati della ricerca

La Motor Valley. Un tesoro economico, culturale, turistico nel cuore dell’Emilia – Romagna.

Postato da Luca Altariva on 15 Aprile 2021
| 0

Anche se non siete appassionati di motori, avrete sicuramente sentito parlare della “Motor Valley”. Viene definita in questo modo un’area situata nel cuore dell’Emilia – Romagna, in particolare nelle province tra Bologna, Modena, Ferrara, per l’alta concentrazione di imprese legate al mondo dei motori e non solo.

Questa definizione infatti va al di là dei veri e propri aspetti economici di questo distretto, per abbracciarne quelli culturali, turistici, storici, rappresentati dalla presenza di case storiche di auto da corsa con un brand il cui fascino va ben al di là dell’offerta automobilistica tout court accanto a  musei, collezionisti, piste e circuiti.

Un patrimonio unico al mondo, che racchiude in un’area geografica piccolissima marchi come Ferrari, Ducati, Lamborghini, Maserati e i cui aspetti economici non sono affatto da sottovalutare: secondo Unioncamere Emilia – Romagna è composto da più di 16mila imprese, circa 69mila lavoratori, con ricavi totali superiori ai 21 miliardi nel 2018 e un export in trend positivo.

E’ molto facile immaginare l’indotto e la rete generata da tali numeri, capaci di trainare lo sviluppo di ricerca e innovazione e creare ecosistemi virtuosi in sinergia con il sistema universitario e dell’istruzione tecnica, e non solo. La tradizione artigianale della nostra regione, trova in questo ambito una delle applicazioni più ricercate ed invidiate al mondo.

Il valore della Motor Valley è anche culturale e turistico

Negli ultimi anni – fino alla sospensione forzata causata dalla pandemia da Covid-19 – il turismo nella nostra regione è cresciuto in maniera importante e la Motor Valley ha rappresentato un tassello significativo in questo processo. 

Come si diceva, accanto alle case di produzione storiche, che a loro volta si sono attrezzate per creare tour turistici guidati al loro interno, sempre più ricercati e apprezzati, si è sviluppata una vera e propria offerta turistica e culturale. Anche i tanti collezionisti e la rete di musei hanno infatti attirato l’interesse di pubblico italiano e straniero.

I pacchetti turistici che facilitano la fruizione di tale offerta hanno visto un grande sviluppo, unendo e organizzando tappe diverse:  musei, visite guidate a stabilimenti, esperienze quali i corsi di guida sicura o la guida in pista di veicoli a due o quattro ruote famosi e blasonati, l’accesso a piste di minimoto, kart e crossodromi… Sono tutti esempi di un attrattivo insieme che ha saputo, in modo molto intelligente, anche coniugarsi a quello rappresentato da un’altra eccellenza regionale e cioè l’enogastronomia, il settore del food

In attesa di poterci mettere finalmente la pandemia alle spalle e riprendere la vita di sempre, approfondire la conoscenza della Motor Valley e prepararsi a visite ed esperienze è sicuramente una buona idea. Allo stesso modo può esserlo, al momento della ricerca della propria casa, valutare la vicinanza con un distretto in cui le opportunità lavorative sono trainate anche da questo aspetto.

Se cerchi una casa a Valsamoggia o nei luoghi limitrofi, al confine tra le province di Bologna e Modena, contattaci! Sapremo trovare la proposta che fa per te.

 

Telefono: 339 564 9767
mail: info@laroccacase.it